blog-img_02

Come arredare la cameretta del tuo bambino?

Stai pensando a come arredare la cameretta del tuo bambino e sei alla ricerca di qualche idea o suggerimento?

La parola d’ordine è: organizzazione!

La strutturazione corretta degli spazi è uno dei cardini principali nella progettazione della cameretta per bambini, soprattutto in virtù del fatto che, col passare del tempo, anche le loro esigenze cambieranno. Ecco dunque che nella scelta di come arredare la cameretta del tuo bambino dovrai sempre tenere a mente alcune premesse che ti permetteranno di individuare le soluzioni migliori per tutta la durata dell’infanzia di tuo figlio.

Prima di tutto, ricorda che un bambino ha esigenze diverse rispetto a quelle degli adulti, e che ciò si riverbererà non soltanto in termini di dimensioni dei mobili, colori e stile, ma anche di disposizione degli arredi. Ecco dunque che il risultato del tuo progetto dovrà essere una perfetta sinergia tra estetica e funzionalità.

Nella sua cameretta, il bambino dormirà, giocherà, studierà, sognerà e, in generale, si sentirà protetto, al sicuro e a proprio agio. Svilupperà la sua personalità e darà sfogo alla propria creatività. Il suo spazio personale sarà essenziale per il suo corretto sviluppo psicofisico.

Suddividi dunque mentalmente la cameretta del tuo bambino in varie aree, ciascuna deputata alle attività da svolgere: relax, nanna, gioco e studio/creatività. Ciascuno di questi spazi dovrà delinearsi e risultare fisicamente, visivamente e funzionalmente separato dagli altri, oltre che immediatamente riconoscibile per il bambino grazie alle sue caratteristiche specifiche.

Per quanto riguarda l’area gioco, dovrai tenere conto che quest’angolo sarà particolarmente importante per la crescita psichica, fisica ed emotiva del tuo bambino. Struttura dunque un grande spazio libero possibilmente nella zona centrale della stanza, ma vicina ai contenitori dei giocattoli. Fai in modo che questi ultimi siano organizzati in modo ordinato, in modo non soltanto che il bimbo possa trovarli e recuperarli senza sforzo, ma anche rimetterli al loro posto agevolmente una volta che il momento del gioco sarà terminato.

L’angolo dedicato allo studio e alla creatività dovrebbe essere collocato, idealmente, di fronte a una finestra in modo da favorire l’ingresso della luce naturale e lo sguardo verso l’esterno. Decora le pareti con colori e decori allegri e stimolanti e non dimenticare importanti accessori d’arredo come la lavagna magnetica. Per quanto riguarda i mobili, non dovranno invece mancare un tavolo e sedie a misura di bambino, piani d’appoggio e mensole, e qualche contenitore.

L’area relax dovrà essere naturalmente dedicata a momenti più tranquilli, come la lettura, il riposo, l’immaginazione. È essenziale che, nell’arredare la cameretta del bambino, che questa zona lo faccia sentire particolarmente rilassato e sereno. Una buona soluzione può essere rappresentata da cuscini, casette in stoffa, tepee o comodi materassini, oltre che da una buona illuminazione anche artificiale per favorire lettura e consultazione.

Ricorda in generale che tutti gli arredi dovranno essere a misura di bimbo, così da permettergli di usufruire al meglio degli spazi a sua disposizione. L’aspetto della sicurezza e della robustezza dei mobili è altrettanto importante.

Contattaci subito per ricevere un progetto su misura per arredare la cameretta del tuo bambino.

To Top